Il grande invitato

0

L’ho fatto io???

Una festa non è una festa senza invitati, quelli giusti. Ma se vuoi una Grande Festa hai bisogno di lui: il Grande Invitato!

steve urkel1
Steve Urkel del telefilm “Otto sotto un tetto”

 Uno come Steve Urkel non poteva mancare qui. E ci aiuterà a comprendere più da vicino la natura dell’individuo che andiamo a scoprire: il Grande Invitato. La prima regola che segue il Grande Invitato è andare a feste dove non si è mai stati invitati. Da li l’escalation di peripezie, goffaggini e malintesi. Chi non ne ha avuto uno, in fin dei conti. E poi, diciamoci la verità, un party non funziona senza burrasca! E allora sarà un piacere, forse una goduria, guardare alcune sequenze di uno storico film che ha per protagonista proprio lui, il Grande Invitato. Parliamo di Peter Sellers e di Hrundi V. Bakshi, il personaggio protagonista di Hollywood Party, stra-famosa pellicola diretta da Blake Edwards nel 1968, l’anno delle contestazioni giovanili e della crisi della cultura ufficiale. Nel film infatti Bakshi è un attore indiano che fa la comparsa a Hollywood in un film in costume, nel quale rovina tutte le riprese a causa della propria goffaggine. Il regista telefona quindi al produttore per farlo cacciare dagli studios, ma per errore Bakshi viene inserito nella lista degli invitati al party che si terrà nella sua villa. In poche parole e tanto divertimento il maldestro protagonista mette a nudo le abitudini e la cultura del jet set, grazie alla sua incapacità di gestire le situazioni, che si faranno sempre più complicate fino a trasformare il party in uno zoo a gabbie aperte!

Qui il nostro grande Invitato è nel bagno della villa mentre nei saloni la festa va avanti…

Lascia una risposta